Articoli

Prevent4Work Secondo Comunicato Stampa – Simposio di Milano

Primo simposio e concorso di idee del progetto “Prevent4Work”

 

A Milano, mondo accademico, istituzioni sanitarie e imprese s’incontrano per parlare della prevenzione dei disagi muscolo-scheletrici correlati al lavoro Milano – 15 Novembre 2019 Si sono conclusi con grande successo il primo simposio e il concorso di idee del progetto europeo Prevent4Work, tenutosi lo scorso 15 Novembre presso il Grand Hotel Villa Torretta di Milano. Prevent4Work (P4W) è un progetto sviluppato nell’ambito del programma Erasmus+ che intende offrire corsi e-learning innovativi incentrati sulla prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici correlati al lavoro (WMSD), tenendo conto delle diverse leggi e condizioni europee. Tale iniziativa promuove una cooperazione tra mondo accademico, istituzioni legate alla salute del lavoro, PMI tecnologiche e imprese sanitarie in tutta Europa, creando una rete (l’Osservatorio Prevent4Work) atta a sviluppare programmi educativi adattati a diversi tipi di utenti (lavoratori, studenti, ricercatori, ecc.), e azioni preventive per gestire i disordini dell’apparato muscolo-scheletrico. E’ proprio con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sui disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro e di presentare nuove idee su come affrontare tali patologie che nasce il primo simposio di Milano. Oltre ai partner del consorzio P4W, formato da rappresentanti del mondo accademico, tecnologico e sanitario provenienti dall’Italia (Istituto Ortopedico Galeazzi e la VITECO S.r.l.), Danimarca (University College of Northern Denmark e l’Università di Aalborg) e Spagna (Università San Jorge, INP Formaciòn e Geoslab), al simposio sono intervenuti anche specialisti esterni negli ambiti della fisioterapia e psicologia clinica. A dare il benvenuto agli oltre 70 spettatori tra professionisti del settore medico è stato il dottor Pedro Berjano, direttore della divisione di chirurgia spinale presso l’Istituto Ortopedico Galeazzi nonché partner del progetto, a cui hanno fatto seguito gli interventi degli altri speakers del consorzio quali il dottor Pablo Herrero, responsabile della ricerca preso iPhysio Research Group, il dottor Thorvaldur Palsson, professore associato presso l’Università di Aalborg, il dottor Morten Hoegh, fisioterapista clinico, nonché due esperti esterni quali il dottor Steven Linton, professore di psicologia clinica e il dottor Morten Villumsen, consulente presso il comune di Aalborg, E’ stato il dottor Pablo Herrero ad illustrare ai presenti gli obiettivi da raggiungere e le sfide da affrontare nell’arco dell’intera durata del progetto: stabilire una rete tra mondo accademico, istituzioni sanitarie, imprese produttrici di tecnologie sanitarie e aziende di diversi settori al fine di sviluppare programmi educativi innovativi e materiali di alta qualità per prevenire e gestire i disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro (WMSD). Da qui si sono susseguiti gli interventi degli speakers, che hanno messo a disposizione della platea la loro esperienza nel campo della prevenzione dei disordini muscolo-scheletrici, mostrando i progressi che si sono fatti nel corso degli ultimi anni sia in campo scientifico che in campo lavorativo. Il dottor Thorvaldur Palsson ha presentato i primi risultati ottenuti nell’ambito del progetto e parlato dell’educazione alla gestione dei dolori muscoloscheletrici legati al lavoro. A seguire, il dottor Steven Linton ha esposto la relazione che intercorre tra i fattori psicologici e disordini muscolo-scheletrici, mentre il dottor Morten Villumsen ha esposto i dati relativi a comportamenti fisici e dolori muscolo-scheletrici. Momento significativo dell’incontro è stata senz’altro la tavola rotonda, durante la quale gli speakers esperti e i partecipanti del simposio hanno avuto modo di approfondire i tipici disturbi legati a disordini muscolo-scheletrici e i relativi comportamenti da assumere per prevenirli e risolverli. Tutto l’incontro non è stato soltanto occasione di confronto con il pubblico presente, prevalentemente formato da giovani medici, i quali hanno posto domande e condiviso la propria esperienza, ma anche un momento di apprendimento teorico e pratico, che ha permesso loro di acquisire competenze fondamentali nell’esercizio della propria professione. Ciò che fin dall’inizio del progetto ha distinto P4W è la cifra preventiva e divulgativa. In quest’ottica, nella cornice dell’evento è stato indetto un concorso con il preciso intento promuovere idee innovative nell’area della prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici, attraverso la realizzazione di un video. Il vincitore, David Villuendas, è stato premiato per l’idea intitolata “Hai dolori mentre lavori? Sii attivo e cambia frequentemente posizione” ed è stato invitato a partecipare al prossimo simposio del progetto. Per saperne di più sul progetto e sull’evento, visita il sito web, la pagina FB e il canale YouTube del progetto, sui quali troverai informazioni e contributi video sull’iniziativa.

 
Share This Post:

No Comments :

Lascia un commento :

* Your email address will not be published.