Events

Nov
15

2019 Primo Simposio e Concorso di Idee Prevent For Work

previous arrow
next arrow
Slider

PRIMO CONCORSO DI IDEE PREVENT4WORK.

Il concorso:

L’obiettivo di questo concorso è quello di promuovere idee innovative nell’area della prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici.

Il consorzio Prevent4Work è alla ricerca di nuove idee che possano essere sviluppate e tradotte in materiale educativo per aiutare gli operatori sanitari e i lavoratori ad aumentare le loro conoscenze in questo campo.

Tutti possono partecipare al concorso inviando un video con la presentazione della propria idea.

Solo i migliori 10 video saranno proiettati al simposio di Milano e, tra questi, ci sarà un solo vincitore che riceverà il premio P4W Ideas Contest.



Presenting author’s contact details:


Author and co-authors’ details:

No co-authors. Author data will be taken from the fields above.

Co-author 1:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 6:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 6:


Co-author 7:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 6:


Co-author 7:


Co-author 8:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 6:


Co-author 7:


Co-author 8:


Co-author 9:


Co-author 1:


Co-author 2:


Co-author 3:


Co-author 4:


Co-author 5:


Co-author 6:


Co-author 7:


Co-author 8:


Co-author 9:


Co-author 10:



Attach Video:
Allowed fyle type: .mp4 .avi .mov
Maximum file size: 500 Mb



NOTE: If you have any questions, please direct then to [email protected]

PRIMO SIMPOSIO P4WORK

P4W è un progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus +, affidato a un consorzio internazionale di aziende e università con l’obiettivo di stabilire una rete tra mondo accademico, istituzioni sanitarie, imprese produttrici di tecnologie sanitarie e aziende di diversi settori al fine di sviluppare programmi educativi innovativi e materiali di alta qualità per prevenire e gestire i disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro (WMSD).

PROGRAMMA

Venerdì 15 novembre

13:30 Registrazione

14:00 Introduzione e benvenuto: Dr. Pedro Berjano

14:15 Presentazione del progetto: Dr. Pablo Herrero

14:45 Primi risultati del progetto P4W: “Educazione alla gestione dei dolori muscoloscheletrici legati al lavoro”, Dr. Thorvaldur Skuli Palsson

15:15 Intervento del primo ospite: “Ritorno al lavoro: una prospettiva dei fattori relativi alle cause del ritardo e possibili soluzioni”, Dr. Steven Linton

16:15 Concorso di idee: presentazione delle idee selezionate

16:45 Pausa

18:15 Tavola rotonda con relatori chiave ed esperti del progetto P4Work:

  • Pedro Berjano
  • Morten Hoegh
  • Thorvaldur Skuli Palsson
  • Steffan Wittrup Christensen
  • Pablo Herrero
  • Steven Linton

19:00 Premiazione dei vincitori del concorso di idee

19:15 Conclusioni

RELATORI ED ESPERTI


La sua formazione universitaria si è svolta in Spagna, suo paese d’origine: ha condotto gli studi universitari in medicina a Granada, la specializzazione a Madrid e il dottorato di ricerca a Salamanca. Ha iniziato l’attività clinica come chirurgo ortopedico e spinale a Madrid. Dal 2003 vive e lavora in Italia. Direttore attuale della divisione di Chirurgia della colonna vertebrale dell’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, lavora anche privatamente presso il Columbus Clinical Center di Milano, l’Ospedale americano di Roma, mentre a Locarno, Svizzera, è responsabile della Chirurgia Spinale della clinica di Santa Chiara.

Per molti anni è stato invitato come chirurgo consulente in alcuni dei più rinomati centri nazionali e internazionali, come: Les Hôpitaux Universitaires di Genève (HUG), Lindenhofspital a Berna, l’Istituto Ortopedico Rizzoli a Bologna, il Policlinico Gemelli a Roma, l’Ospedale San Camillo di Roma, l’Ospedale Molinette di Torino, il Centro Regionale di Chirurgia Spinale di Schio (Vicenza), l’Ospedale Giovanni Bosco di Torino, l’Ospedale S. Maria della Misericordia di Udine.

È membro attivo della comunità scientifica internazionale: partecipa alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecniche chirurgiche poco invasive per la colonna vertebrale. Dal 1996 è pioniere nell’uso di tecniche di microchirurgia, toracoscopia e laparoscopica, vertebroplastica percutanea e cifoplastica. Dal 2009 applica con successo le più recenti tecniche mini-invasive per procedure complesse, inclusa la tecnica XLIF per il trattamento del dolore lombare, delle deformità spinali dell’adulto, della compressione del nucleo e della stenosi.

È un sostenitore della formazione continua in Europa e negli Stati Uniti. Tiene corsi pratici su modelli anatomici per colleghi italiani e stranieri e organizza in Italia corsi di formazione chirurgica per colleghi internazionali. Come presidente della conferenza, organizza e conduce seminari e corsi internazionali. Dal 2011 è Docente dell’Associazione Ortopedica Giapponese.


Il Dr. Pablo Herrero è responsabile della ricerca presso iPhysio Research Group e docente presso l’Università San Jorge di Saragozza. Ha conseguito un dottorato in Fisioterapia presso l’Università di Saragozza (Spagna) dopo aver trascorso una fase di ricerca presso l’Università di Keele (Regno Unito). Il Dott. Herrero è specialista in tecniche mini invasive, insegnando la tecnica del dry needling per il trattamento del dolore miofasciale nei corsi di laurea dell’Università di San Jorge e nei corsi post-laurea in diversi paesi.

È autore della tecnica e del metodo DNHS®, una tecnica di aghi a secco per il trattamento della spasticità, che è stata estesa a diversi paesi in tutto il mondo. È anche inventore del 3TOOL®, uno strumento brevettato e innovativo per aiutare i fisioterapisti con i trattamenti e anche per l’auto trattamento.

È inoltre presidente dell’Associazione per la ricerca sull’handicap motorio (AIDIMO) e caporedattore del Journal of Invasive Techniques in Physical Therapy.

Ha esperienza in progetti europei relativi alle tecnologie per la riabilitazione, alla guida del progetto “3TOOLing your Health” che è stato finalizzato con la creazione di una piattaforma per prescrivere esercizi terapeutici ai pazienti da remoto e per monitorare la loro evoluzione (vedi https://www.hefora.com/) e attualmente è leader il progetto europeo Prevent4Work, premiato con 898476 € per gli anni 2018-2021 con PMI, imprese e università europee.


Il Dr. Palsson è professore associato presso il Dipartimento di Scienze e tecnologie per la salute all’Università di Aalborg, in Danimarca. Fisioterapista di origini, il dott. Palsson ha conseguito un dottorato in scienze cliniche e biomedicina presso l’Università di Aalborg. Attualmente, il suo ruolo all’università è diviso tra ricerca e insegnamento per corsi post-laurea.

Il suo focus di ricerca è sul dolore muscoloscheletrico, in particolare sulla relazione tra sintomi clinici e sensibilità dei meccanismi del dolore. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche sulle manifestazioni del dolore muscoloscheletrico sperimentale e clinico, in collaborazione con gruppi di ricerca nazionali e internazionali.

Oltre alla sua posizione presso l’Università di Aalborg, il Dr. Palsson gestisce una clinica di fisioterapia dove lavora part-time. In clinica visita persone con complicate condizioni di dolore muscoloscheletrico. L’obiettivo generale della clinica è quello di identificare le strategie che i pazienti possono attuare nella loro quotidianità per migliorare le loro condizioni.

Il Dr. Palsson è coinvolto in numerosi progetti di ricerca internazionali ed è attualmente coinvolto nel progetto ERASMUS +: Prevent4Work in collaborazione con università e industria in Danimarca, Spagna e Italia.


Steven J. Linton è professore ordinario di psicologia clinica che ha focalizzato la sua ricerca sul ruolo dei fattori psicologici nello sviluppo e nel trattamento del dolore. A tal fine ha condotto numerosi studi longitudinali e clinici per identificare i processi chiave nell’eziologia del dolore cronico e della disabilità. Ciò ha portato anche a progressi teorici tra cui il modello di paura ed elusione e un modello per l’interazione di emozioni e dolore. Ha anche lavorato diligentemente per fornire interventi. Una serie di studi randomizzati e controllati è alla base di questi trattamenti psicologicamente orientati per i pazienti con gravi problemi di dolore cronico, tra cui l’esposizione in vivo e una terapia ibrida focalizzata sulle emozioni che ha aperto la strada. Piuttosto che trattare semplicemente il dolore cronico una volta sviluppato, il professor Linton ha anche aperto la strada a un sistema di identificazione precoce basato su fattori psicosociali per i pazienti con mal di schiena nelle cure primarie accoppiato a interventi preventivi. Recentemente il suo lavoro si è concentrato sull’implementazione di interventi preventivi molto precisi incentrati sulle tecniche di comunicazione e risoluzione dei problemi, nonché sulla valutazione degli effetti di una terapia ibrida per i pazienti che soffrono di dolore cronico e disabilità. Di conseguenza, il professor Linton offre competenze cliniche e scientifiche alla conferenza.

Come professore senior di psicologia clinica e leader scientifico del Center for Health and Medical Psychology, il suo lavoro spazia dall’insegnamento della psicologia clinica e della salute, alla traduzione e implementazione di nuovi risultati, fino a un vivace programma di ricerca. Attualmente supervisiona diversi studenti di dottorato e master. Ama i grandi spazi aperti, il giardinaggio e la corsa!


Kieran O’Sullivan si è laureato come fisioterapista presso la University College di Dublino nel 1999. Ha completato un Master in Terapia manipolativa presso la Curtin University of Technology, a Perth, in Australia occidentale e il suo dottorato di ricerca, sulla lombalgia persistente, presso l’Università di Limerick – dove lavora dal 2005. Nel 2008 gli è stato conferito lo status di membro specialista dalla Irish Society of Chartered Physiotherapists. Nel 2016, ha preso una pausa di carriera di 3 anni presso l’Università di Limerick per istituire un Centro di eccellenza del dolore spinale ad Aspetar, in Qatar. Nell’agosto 2019, è tornato all’Università di Limerick.

Il suo focus di ricerca è il dolore e le lesioni muscoloscheletriche, in particolare il dolore spinale persistente. Ha pubblicato un libro, ha partecipato come co-autore in altri libri scrivendo sei capitoli e ha redatto più di 140 articoli in varie riviste. Ha ottenuto oltre 4 milioni di euro di finanziamenti per la ricerca. Il suo gruppo di ricerca diffonde la conoscenza attraverso www.pain-ed.com, che è una piattaforma online che fornisce consulenza e informazioni sia ai pazienti che ai ricercatori clinici sulla gestione del dolore muscoloscheletrico.


Dopo essersi qualificato come fisioterapista clinico (1999) e aver completato diversi esami clinici, Morten ha ottenuto il titolo di fisioterapista specialista in fisioterapia muscolo-scheletrica (2005) e fisioterapia sportiva (2006). Nel 2010-12 ha fatto il suo ingresso nel mondo accademico quando si è unito al Master multidisciplinare in Scienze del dolore: Science & Society presso il King’s College di Londra (Regno Unito). Dal 2015 al 2019 Morten ha conseguito il dottorato in Medicina del dolore presso il Center for Neuroplasticity and Pain (CNAP), all’Università di Aalborg.

Dopo aver trascorso più di un decennio come esperto clinico, insegnante e sviluppatore aziendale, ha deciso di concentrarsi sul miglioramento nazionale e internazionale dell’educazione al dolore sulla base della International Association for the Study of Pain (IASP). Recentemente, è stato nominato vicepresidente del Comitato educativo della Federazione europea del dolore ed è stato coinvolto nello sviluppo del Diploma in Fisioterapia del dolore e del curriculum di base. Attualmente sta supervisionando gli sviluppi di programmi simili in infermieristica e psicologia. A livello nazionale Morten è stato nominato per diversi ruoli e comitati tra cui le autorità danesi per la medicina e la salute e il Consiglio etico danese.

È stato coautore di un libro di testo sul dolore e ha scritto numerosi capitoli di libri, commenti clinici e articoli sulla scienza di base in relazione alla modulazione del dolore.

Morten è considerato un oratore abile e stimolante ed è stato invitato a presentare in Europa, Stati Uniti, Canada e Asia. È anche un prolifico dibattitore e sostenitore di approcci alla terapia basati sull’evidenza e incentrati sul paziente in generale. Se ci fosse una cosa che Morten vorrebbe migliorare nell’assistenza sanitaria, sarebbe una gestione più mirata per le persone che vivono con dolore cronico.


Il Dr. Christensen è professore associato presso il Dipartimento di Fisioterapia della University College of Northern Denmark (UCN) e professore associato presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologia della Salute, dell’Università di Aalborg (AAU), in Danimarca. È un fisioterapista muscolo-scheletrico con un dottorato di ricerca in scienze cliniche e biomedicina presso l’Università di Aalborg. Insegna e conduce ricerche sia alla UCN che alla AAU.

La sua ricerca si concentra sulla comprensione dei disturbi muscoloscheletrici, con uno speciale interesse per le condizioni del dolore legate alla colonna vertebrale, e su come queste possono influenzare il movimento e la sensibilità al dolore e ulteriormente su come possono essere influenzate dall’esercizio. Ha pubblicato numerosi articoli scientifici incentrati su disturbi muscoloscheletrici sia sperimentali che clinici, oltre ad aver co-autore delle più recenti linee guida cliniche nazionali danesi per il trattamento del dolore al collo.

Oltre a condurre ricerche e insegnamenti sia alla UCN che alla AAU, Steffan lavora nella pratica clinica per curare le persone che soffrono di condizioni dolorose complesse, comprese le persone con disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro.

SUL CONGRESSO


Il primo simposio P4work si svolgerà al Grand Hotel Villa Torretta Milan Sesto, Curio Collection by Hilton, situato in Via Milanese 3, 20099 Sesto San Giovanni, Italia

Maggiori informazioni qui: https://www.booking.com/hotel/it/villa-torretta.en-gb.html

Risalente al 17 ° secolo, Villa Torretta è un’imponente dimora situata vicino al Parco Nord di Milano, a 5 minuti a piedi dalla metropolitana Bignami. Offre camere spaziose ed eleganti, un parcheggio gratuito e buoni collegamenti con i mezzi pubblici.

Questo raffinato edificio ha un parco e un imponente cortile ad arco. Il ristorante Il Vico delle Torretta si trova all’ultimo piano e serve una colazione a buffet. Dal lunedì al venerdì offre cucina italiana e milanese a pranzo e cena.

Le camere presentano un design classico con tessuti lussuosi e mobili in legno scuro. Sono tutte climatizzate e dotate di connessione internet gratuita e TV satellitare.

  • Aumentare la consapevolezza dei disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro
  • Fornire agli esperti una piattaforma per condividere materiali e discutere su come gestire i disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro
  • Presentare nuove idee su come affrontare i disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro

Il simposio si svolgerà il 15 novembre 2019 nella città di Milano.

Tutti i presenti al simposio riceveranno un attestato di frequenza.

I risultati di questo simposio saranno pubblicati e aiuteranno l’avanzamento delle fasi successive del progetto p4work.

Siamo grati e confidiamo nella vostra futura partecipazione al simposio.